Umiltà e sacrificio

Con la gara odierna si riparte con la prima giornata del girone di ritorno, giocando a Morgano di Badoere, contro il Quinto. Si parte con il piglio giusto e dopo pochi minuti, per una trattenuta in area del difensore di casa, viene concesso il calcio di rigore che Cicatiello realizza. La gara prosegue con buone trame di gioco seppur il campo non abbia permesso di giocare, ed in almeno altre due occasiioni si sfiora la rete del raddoppio. Il Quinto nel primo tempo pare assopito e non conclude mai verso la porta della squadra ospite ed i ragazzi del Giorgione non ne approfittano. Viceversa nella seconda parte troviamo un Quinto, molto combattivo con toni agonistici elevati, che mettono in difficoltà la retroguardia castellana. Proprio nel miglior periodo del Quinto, la squadra di casa pareggia e sfiora il gol del vantaggio per altre due volte. Il Giorgione barcolla ma non cede, e grazie alla forza di volontà, ad alcuni innesti freschi ed alla capacità di saper soffrire, trova il giusto regalo alla fine della gara, con un colpo di testa di Done’ che mette fine alle ostilità. Da sottolineare la buona prova del collettivo del Quinto che per agonismo e motivazioni, in qualche frangente ha superato l’organizzazione difensiva della squadra ospite. Che questa capacità ci possa portare con umiltà e sacrificio ad obiettivi importanti.     

Umiltà e sacrificioultima modifica: 2009-01-18T17:35:00+01:00da giorgionecalcio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento