Molta luce …troppo buio !

Nella gara odierna, abbiamo fatto vedere i due lati opposti del singolo giocatore e del collettivo. Un primo tempo, ordinato, determinato, concreto e con buoni fraseggi, ha portato a due reti e buona prova complessiva. Nella seconda parte è uscita tutta la nostra incapacità di saper gestire una situazione a nostro favore, con notevoli difficoltà ad arginare le folate dell’avversario. Appunto un avversario dotato di gran agonismo, molta furbizia e poco gioco. Questa lezione caratteriale deve farci trovare preparati, ogni qualvolta si ripresenterà, dimostrando sul campo e non con le parole, di che pasta siamo fatti. Il calcio, dimostra ogni giorno, che è uno sport in cui c’è contatto fisico, c’è agonismo e c’è qualità nelle giocate…. questo è quello che possiamo, ed nostro dovere metter sul campo attraverso la corsa, le capacità intellettive e le capacità tecniche di ogni singolo atleta. Non è giustificabile l’atteggiamento visto oggi, e credo considerando l’età, sia inconscio ed involontario, ma purtroppo è successo. Si parla sempre di calcio naturalmente, quindi divertimento, quindi gioia, ma ognuno di noi deve sentirla dentro la motivazione, la volontà e farla propria. Il calcio o lo sport in genere, è un impegno, è una responsabilità ed è una prova, che porta a crescere ed a confrontarsi nel mondo d’oggi, perchè sempre il gioco è scuola di vita. Nel mondo odierno si devono salire molte scale, c’è chi si ferma ai primi scalini, chi invece sale verso quelli piu’ alti, chi si accontenta di aver raggiunto una posizione comoda, chi invece va a ricercare i propri limiti cercando di salire ancora, sino a che arrivati in alto, si può vedere tutti e avere un senso di gioia e gratificazione. Ci sono altre persone come noi, che provano a salire cercando di portarci via il nostro ambito traguardo. Ed è qui che il singolo atleta o la semplice persona, reagisce e dice a se stesso…..devo alzare le mie motivazioni, essere concentrato, essere attento e determinato, dovrò anche “sgomitare” in senso buono ma dovrò farlo nei modi leciti, ma con forza e con personalità. Tutto questo per segnalare la volontà di ognuno di noi……dalla società, al tecnico, ai singoli giocatori, ai dirigenti ed ai genitori. Volontà che bisogna mettere in gioco, giorno dopo giorno, mese dopo mese, al fine di poter capire quali sono le nostre ambizioni ed i nostri limiti. In bocca la lupo ragazzi !!      

Molta luce …troppo buio !ultima modifica: 2009-01-25T14:41:00+01:00da giorgionecalcio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento