Maturità in fase d’acquisizione

Buona prova collettiva e singola degli atleti, che hanno mostrato, vigore, capacità di lettura, costruzione di un gioco e finalizzazione. Questo porta ad acquisire sempre piu’ le proprie capacità, dimostrando d’essere sia singolarmente che collettivamente una ottima squadra chiunque sia l’avversario di turno. Proprio questo era l’obiettivo odierno…giocare e pensare allo stesso modo, sia che l’avversario abbia 5 punti o ne abbia 50. Prova non facile, proprio perchè il ragazzo in età adolescienziale, non giocatore di calcio, porta a pensare  e valutare l’avversario nell’economia muscolare ed energetica…in altre parole poca fatica e 3 punti da raggiungere !!! Questo non è il modo e l’atteggiamento in cui cadere. E qui abbiamo dato prova di maturità, convinzione delle proprie capacità, serenità e scioltezza nell’eseguire gesti tecnici complessi, capacità di tenere i ritmi predisposti e trovare le motivazione per rendere la gara facile ed accessibile, dimostrando caparbietà e nessun nervosimo, ma volontà di crescere, migliorarsi ed ottenere il traguardo ambito. Tornando alla gara, in evidenza la fase manovrata e la fase tecnica, pochi errori, buon ritmo e 7 reti in saccoccia.  Ripartiamo a testa bassa con il lavoro e la gioia di ritrovarsi al campo per poter divertirsi, ma sempre con i giusti canoni e le giuste responsabilità. Dobbiamo essere sedicenni angraficamente, ma con la testa da maggiore età. Spirito e rabbia nell’affrontare ogni ostacolo.      

Maturità in fase d’acquisizioneultima modifica: 2009-02-16T14:44:00+01:00da giorgionecalcio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento