Il calcio è bello perche’ vario…

Oggi in quel di Dosson, abbiamo espresso una buona predominanza territoriale, circa il 60/65% di possesso palla, ma ahime’ concluso poco. Non sono bastati 10 calci d’angoli, 6 palle inattive, 6 occasioni limpide da rete, un gol regolare annullato, una buona costruzione del gioco….ma contro questi avversari piu’ fisici e piu’ agonisti in qualche frangente, si rimedia uno scialbo pareggio, che vale una salvezza per il Dosson, ed una minestrina per il Giorgione. Certo che dopo aver fatto vedere i sorci verdi a tutti o quasi tutti nella prima parte di campionato, nella seconda, soprattutto negli scontri diretti, abbiamo dimostrato qualche lacuna singola e qualche imperfezione tecnica collettiva. A nostra parziale discolpa, potrebbero starci gli arbitraggi casalinghi di Belluno, Motta di Livenza e Casier oggi, ma questo fa parte del gioco, e nessuno dovrà mai esprimersi in toni oltraggiosi o maleducati nei confronti dell’operato dell’arbitro, che malgrado l’impegno profuso, il livello è veramente basso. Piuttosto guardiamoci ed esprimiamo un’opinione reale e vera su se stessi, sotto i profili: 1) tecnico 2)agonistico 3) tattico 4) lettura situazionale ……. e dopo aver fatto ammenda e critica costruttiva, abbassare la testa e lavorare per migliorare. Ora ci aspettano altre due gare, prima della sosta Pasquale, in cui ci mettiamo in gioco per poter raggiungere il meritato obiettivo stagionale. Infine le ultime due giornate, ambedue in casa, per poter affinare o smussare gli eventuali angoli ancora spigolosi.  

 

Il calcio è bello perche’ vario…ultima modifica: 2009-03-22T14:45:00+01:00da giorgionecalcio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento