Calcio giocato 1 – Calci 2

Oggi al comunale di bella Venezia, si è vista una gara combattuta da entrambe le parti, ma da una parte il Giorgione ha cercato di giocare e mettere in difficoltà l’avversario attraverso le giocate collettive e singole, mentre dall’altra parte, tecnico del Favaro e atleti in campo a non giocare e buttare la palla avanti, alla ricerca degli attaccanti. Questa è un’analisi sintetica ma ben proporzionata su quello che si è visto oggi in campo. Credo che Educatori sportivi e tecnici propri della disciplina, debbano dopo 10 mesi di lavoro, vedere giocare la propria squadra con responsabilità, capacità tecniche e agonismo. Oggi si sono viste le prime due, da parte degli atleti del Giorgione, in modo evidente, mentre sotto il profilo agonistico, in alcuni frangenti determinanti per la gara, la squadra avversaria ha espresso qualcosa in piu’. Non giustifico il risultato, che doveva esser diverso per il numero di occasioni create, e non sono abituato a cercare giustificazioni o alibi, per la sconfitta subita, ma sono coerente con quello sempre detto sino ad ora: Il calcio va espresso in fase difensiva, in fase offensiva e sotto il piano agonistico, giocando a calcio con i mezzi tecnici che ognuno ha, pensando che si possa sbagliare, ma con la convinzione di voler ottenere,  anche un risultato sportivo. In questa parte della stagione l’obiettivo è quello di crearsi per ognuno degli atleti, uno spazio importante per poter giocare in via continuativa con buone doti e con motivazioni importanti, la parte finale della stagione, dove chi sarà pronto uscirà e determinerà la differenza in campo. E’ vero che oggi si è persa una gara, ma il futuro credo sia un altro…. creare giocatori di calcio e uomini, dimostrando gara dopo gara una crescita tecnica, tattica e nel momento in cui conta anche nel risultato sportivo. 

Calcio giocato 1 – Calci 2ultima modifica: 2009-04-19T14:32:00+02:00da giorgionecalcio
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento